Cronologia della storia delle arti marziali

Dal 1981 a Oggi (Parte 6/6)

1981
Aikido Giappone

Celebrazione del 50° anniversario dall'inaugurazione dell'Hombu Dojo.

Capoeira Brasile

Il 12 aprile, all'età di 92 anni compiuti, Mestre Pastinha gioca la sua ultima roda. Pochi mesi più tardi, il 13 novembre, muore abbandonato in un ospizio municipale.

Taekwondo Giappone

A giugno Choi istituì l'8° Demo Team ITF, formato per il viaggio di Tokyo, Giappone.

Aikido Giappone
Mitsuteru Ueshiba
Mitsuteru Ueshiba figlio di Moriteru Ueshiba

Il 27 giugno nasce Mitsuteru Ueshiba, figlio di Moriteru Ueshiba.

Taekwondo Argentina

Ad agosto, il presidente Choi si recò in Argentina per aprire il 3° Campionato del Mondo ITF, tenuto a Resistancia, Chaco.

Taekwondo Corea del Nord

A ottobre, il Generale Choi Hong-hi tenne un seminario per i membri fondatori del taekwondo nella DPR della Corea.

Taekwondo Austria

A novembre a Vienna, Austria, nello storico incontro noto come "North an Overseas Korean Christian Leaders" annunciò orgogliosamente il Demo Team ITF composto da istruttori della Corea del Nord e del Sud.

1982
Judo Giappone

In occasione del 100° anniversario della sua fondazione il Kodokan rivede il Go-kyo reintroducendo le otto tecniche escluse nel 1920 e inserendo 17 nuove tecniche. Queste 65 tecniche saranno riconosciute come "le 65 tecniche del Kodokan Judo".

Karate Giappone

Il 29 gennaio muore il Maestro Hironori Otsuka.

Capoeira Italia

Mestre Canela si stabilisce a Viterbo e fonda il gruppo di capoeira Mangangà. Inizia la divulgazione della capoeira in Italia.

Taekwondo Canada

Il presidente dell'International Taekwondo Federation, Choi Hong-hi, istituì la North America Taekwondo Federation, a Toronto, Canada.

Taekwondo Canada

Choi assiste al 1° Campionato Intercontinentale ITF di taekwondo, tenuto in Quebec, Canada.

Taekwondo Giappone

Choi realizzò un suo vecchio sogno (dal 1967), quando aprì la prima palestra di taekwondo in Giappone sotto l'auspicio del patriota Chon Jin-shik.

Taekwondo Porto Rico
Park Jung-tae

A luglio, Choi, accompagnato dal Maestro Park Jung-tae (1943-2002) (in foto), visita Porto Rico per svolgere dei seminari.

Taekwondo Groenlandia, Regno Unito, Germania Ovest, Austria, Danimarca, Polonia, Ungheria, Jugoslavia, Cecoslovacchia e Finlandia

Nei mesi di ottobre e novembre, Choi Hong-hi, girò per Groenlandia, Regno Unito, Germania Ovest, Austria, Danimarca, Polonia, Ungheria, Jugoslavia, Cecoslovacchia e Finlandia, accompagnato dai Maestri Han Sam-soo, Park Jung-tae e Choi Jung-hwa, al fine di promuovere il taekwondo.

Taekwondo Ungheria

A ottobre, il Generale Choi Hong-hi, insieme a Mr. Csanadi, incontrarono a Budapest il dirigente del consiglio di programmazione del Comitato Olimpico, al fine di discutere in merito al riconoscimento del taekwondo dal Comitato Olimpico.

Taekwondo Italia

A novembre il Generale Choi Hong-hi assiste al secondo Campionato Europeo AEFT tenuto a Napoli, Italia.

Aikido Italia

A novembre, primo viaggio ufficiale in Europa di Waka Sensei Moriteru Ueshiba. Si reca a Roma dove tiene un raduno presso il Dojo Centrale, e a Mantova.

1983
Taekwondo USA

A gennaio, il Generale Choi fa visita in Colorado, USA, accompagnato dal Maestro Lee Suk-hi, VII Dan e presidente della North America Federation.

Taekwondo Argentina, Colombia, Panama e Honduras

A febbraio, Choi si reca nell'America Latina, comprendendo Argentina, Colombia, Panama e Honduras per condurre nuovi seminari. Durante il soggiorno in Honduras contribuì alla formazione della Central America Taekwondo Federation.

Taekwondo USA, Europa, Corea del Nord

Nei mesi di marzo, aprile e maggio Choi Hong-hi visita Santa Barbara, California, Europa e DPR della Corea, per curare le ultime fasi della pubblicazione dell'Enciclopedia del Taekwondo, l'ultimo prodotto della sua vita di ricercatore.

Taekwondo Jugoslavia e Italia

A ottobre e novembre il Generale Choi visita la Jugoslavia e l'Italia, accompagnato da Park Jung-tae e Choi Jung-hwa, per preparare alcune fotografie da inserire nell'enciclopedia.

1984
Judo Austria
Maria Teresa Motta

L'italiana Maria Teresa Motta, +72 kg., vince il Campionato Mondiale disputato a Vienna.

Taekwondo Scozia

Ad aprile, il presidente Choi apre il 4° Campionato Mondiale ITF, tenuto a Glasgow, Scozia.

Taekwondo Svizzera
Juan Antonio Samaranch

Sempre ad aprile, il Generale Choi si reca a Losanna dal Signor Juan Antonio Samaranch (1920-2010), presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), accompagnato dai Maestri Rhee Ki-ha, Charles Sereff e Kim Young-kyu, per provare che solo l'International Taekwondo Federation fosse l'organo di disciplina mondiale per il taekwondo.

Taekwondo Corea del Nord

A settembre, Choi invita a Pyongyang istruttori chiave come Lee Suk-hi, Rhee Ki-ha, Park Jung-tae e Choi Jung-hwa per ultimare la pubblicazione dell'Enciclopedia, e fu discusso anche sul trasferimento dell'ITF a Vienna, Austria.

Taekwondo Ungheria

A ottobre, il presidente Choi effettua una visita ufficiale a Budapest, Ungheria, per aprire il 3° Campionato Europeo AETF. Fu un momento molto particolare poiché era la prima volta che un evento tanto importante veniva organizzato in un paese socialista.

Taekwondo Austria

Il 5 dicembre fu tenuto a Vienna, Austria, il congresso dell'ITF, dove fu deciso unanimemente di riportare a Vienna la sede dell'ITF entro marzo dell'anno successivo. Inoltre al congresso, Choi Hong-hi fu eletto nuovamente presidente, il Maestro Rhee Ki-ha e il Maestro Lee Suk-hi  furono eletti vice presidenti, e il Maestro Park Jung-tae votato come segretario generale.

Taekwondo USA

A dicembre, il Generale Choi si recò a New York City insieme al Maestro Lee Suk-hi e al Maestro Park Jung-tae per aprire la 3ª General Choi's Cup, nel Nord America.

1985
Taekwondo Austria

Il 1985 fu uno degli anni più significativi per il fondatore del taekwondo Choi Hong-hi. Egli fu capace di raccogliere e documentare tutte le tecniche studiate per anni e pubblicarle nell'Enciclopedia del Taekwondo. Fu inoltre capace di gettare delle forti fondamenta per la diffusione all'intero mondo della sua arte marziale, specialmente nei paesi socialisti e del Terzo Mondo, grazie al trasferimento della sede dell'ITF a Vienna, Austria.

Taekwondo Porto Rico

Ad aprile il presidente Choi, accompagnato da Tran Tien-quan, il presidente della Canadian Taekwondo Federation, si reca a Porto Rico per far visita a James Limand Kim Suk-jun per assistere alla 1ª Latin America General Choi's Cup.

Taekwondo Germania Est

A giugno, Choi visita Berlino Est per partecipare alla cerimonia d'apertura del 24° Congresso Olimpico.

Taekwondo Norvegia

A novembre, il Generale Choi, accompagnato dal segretario generale Maestro Park Jung-tae e da Tran Tien-quan, visita la Norvegia per onorare l'apertura del Campionato Scandinavo.

Taekwondo Canada

A dicembre in Quebec, Canada, sotto il patrocinio della Federazione Canadese, furono festeggiati in varie occasioni i 30 anni del taekwondo.

1986
Judo Italia
Campionati Mondiali Under21 di Judo 1986 (Roma)

Si disputa al Palaeur di Roma il Campionato Mondiale Juniores.

Taekwondo Cina

A giugno, il fondatore Choi, portò il Demo Team ITF nella Repubblica Popolare Cinese. Questa visita mosse il popolo cinese a praticare il taekwondo.

1987
Taekwondo Grecia

Nel mese di maggio, il Generale Choi Hong-hi, dimostrò ancora una volta al mondo del taekwondo lo spirito indomito e la perseveranza annunciando il 5° Campionato Mondiale ITF ad Atene in Grecia malgrado le persistenti interferenze del regime dittatoriale della Corea del Sud.

Taekwondo Cina

A dicembre, il presidente Choi concepì la Promotion and Popularization Foundation of ITF (Fondazione per la Promozione e Divulgazione dell'ITF), avviata grazie all'apporto di Chon Yon-suk, fratello maggiore del vice presidente Chon Jin-shik.

1988
Judo Corea del Sud

Le categorie femminili di judo vengono ammesse ai Giochi Olimpici di Seoul (solo come sport dimostrativo).
Alessandra Giungi conquista la medaglia di bronzo per l'Italia nella categoria fino a 52 kg.

Taekwondo Corea del Sud

Il taekwondo viene inserito come sport dimostrativo ai Giochi Olimpici di Seul.

Taekwondo Ungheria

Nel mese di maggio, il governo ungherese ha ospitato il 6° Campionato del Mondo ITF a Budapest. Per la prima volta diffuso via satellite in tutta Europa.

Taekwondo Unione Sovietica

Ad agosto, il padre del taekwondo, Choi, fu in grado di realizzare il suo ultimo sogno, diffondere e insegnare la propria arte senza tener conto di religioni, razze, confini nazionali o ideologici, conducendo la squadra dimostrativa dell'ITF a Mosca, USSR. Con questa mossa ha completato il capitolo finale nel suo tentativo di vedere la sua amata arte su tutti e quattro gli angoli del mondo.

1989
Karate Unione Sovietica

Il karate è legalizzato ancora una volta in Unione Sovietica.

Judo Jugoslavia
Emanuela Pierantozzi

L'italiana Emanuela Pierantozzi vince il Campionato Mondiale a Belgrado.

Karate USA

L'11 luglio muore il Maestro Robert A. Trias.

1990
Judo Italia
PalaFIJLKAM

In Italia il 25 aprile si inaugura il Palazzetto FILPJ di Ostia, Roma.

Karate Italia

In Italia la convivenza tra le due componenti (tradizionalista e sportiva) finisce quando, scontenti della conduzione tecnica del Maestro Aschieri che non lasciava alcuno spazio alla loro visione del karate, i tradizionalisti uscivano (definitivamente?) dalla Fitak dando vita alla Federazione Italiana Karate Tradizionale (Fikta) sempre diretta dal Mestro Shirai.

Karate Spagna
World Karate Federation WKF

I membri della World Union of Karate-do Organizations (WUKO) fondano la World Karate Federation (WKF). Si tratta del più grande organo di governo internazionale del karate con oltre 130 paesi membri ed è l'unica riconosciuta dal Comitato Olimpico (CIO) e ha più di dieci milioni di membri.

1991
Aikido Giappone

Vengono celebrati il 50° anniversario della fondazione dell'Aikikai e il 60° della fondazione dell'Hombu Dojo.

Judo Spagna
Alessandra Giungi

Per l'Italia, Alessandra Giungi (in foto) ed Emanuela Pierantozzi, vincono il Campionato Mondiale a Barcellona.

1992
Judo Spagna

Le categorie femminili di judo vengono ammesse definitivamente ai Giochi Olimpici di Barcellona.
L'italiana Emanuela Pierantozzi vince la medaglia d'argento nei 66 kg.

Judo Italia

Italia il 18 dicembre, a Ostia (Roma), s'inaugura il Centro di Preparazione Olimpica della FILPJ.

Karate Okinawa
Castello Shuri

I grandi Maestri di Okinawa eseguono una dimostrazione in occasione della ricostruzione del Castello di Shuri, distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale.

1993
Karate Francia

Il karate entra nel programma dei Giochi del Mediterraneo.

1995
Capoeira Brasile
Dia de Zumbi

Il 24 novembre il Brasile commemora i 300 anni dalla morte di Re Zumbì, leader del Quilombo dos Palmares, con l'organizzazione di una grande marcia a Brasilia contro il razzismo, alla quale prendono parte 30000 afro-brasiliani.

Karate Italia
Federazione Italiana Lotta Pesi Judo Karate FILPJK

In Italia il karate, già disciplina associata, entra a far parte della FILPJ che assume, pertanto, la denominazione di Federazione Italiana Lotta Pesi Judo Karate (FILPJK).

1996
Aikido Giappone

Moriteru Ueshiba assume la carica di Dojocho (direttore / proprietario) dell'Aikikai Hombu Dojo.

Judo USA
Girolamo Giovinazzo

Ai Giochi Olimpici di Atlanta sono due le medaglie conquistate dall'Italia nel judo: l'argento di Girolamo Giovinazzo (nella foto) nei 60 kg. e il bronzo di Ylenia Scapin nei 72 kg.

1997
Judo Giappone

Il Kodokan aggiunge due ulteriori tecniche.

Judo Italia

Il judo femminile entra nel programma dei Giochi del Mediterraneo.

Aikido Irlanda

Moriteru Ueshiba visita l'Irlanda.

1999
Aikido Giappone

Il 4 gennaio scompare Kisshomaru Ueshiba, dopo 30 anni alla guida dell'Aikikai.

Aikido Giappone

All'età di 48 anni, dopo 24 anni dalla sua prima apparizione in pubblico, Moriteru Ueshiba diviene il terzo Doshu.

2000
Judo Australia
Giuseppe Maddaloni

All'Olimpiade di Sidney, Giuseppe Maddaloni vince nella categoria 73 kg., la seconda medaglia d'oro olimpica dell'Italia nel judo.
Grande successo per la Federazione, che oltre all'oro di Maddaloni conquista anche tre bronzi con Girolamo Giovinazzo (66 kg.), Ylenia Scapin (70 kg.) ed Emanuela Pierantozzi (78 kg.).

Taekwondo USA

Il fondatore del taekwondo, Choi Hong-hi, fu dichiarato dalla rivista Taekwondo Times come l'artista marziale più influente del secolo.

Taekwondo Australia

Con i giochi olimpici di Sidney, il taekwondo WTF è diventato uno dei due soli sport da combattimento asiatici (l'altro è il judo) incluso nel programma dei Giochi Olimpici.

2002
Italia

La Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) celebra il centenario della sua fondazione.

Taekwondo Corea del Nord
Tomba Choi Hong-hi

Il padre fondatore del taekwondo, Choi Hong-hi, muore all'età di 83 anni, il 15 giugno 2002 alle 20.35 a Pyongyang, in Corea del Nord per un tumore allo stomaco. Il suo corpo riposa nel cimitero dei Patriottici Martiri di Pyongyang.
Choi è elencato nel taekwondo hall of fame con vari titoli: "padre del taekwondo", "fondatore e primo presidente dell'International Taekwondo Federation (ITF)", "fondatore di Oh Do Kwan". Il giorno della sua morte Choi lascia sua moglie Choi Joon-he, suo figlio Choi Jung-hwa, due figlie Sunny e Meeyun, e diversi nipoti.

Taekwondo

Dopo la morte del Generale Choi Hong-hi, la ITF si frammentò in tre organismi indipendenti, uno che ereditava l'organico storico con a capo il Maestro Tran Trieu Quand, uno con a capo il figlio del Generale, Choi Jung-hwa e un altro ancora con a capo Chang Ung, un allenatore di pallacanestro nordcoreano.

2003
Karate Okinawa

Il 7 febbraio muore il Maestro Meitoku Yagi.

Francia

Il 30 maggio in Aix-en-Provence, muore all'età di 96 anni il Maestro Minoru Mochizuki.

2004
Judo Grecia

All'Olimpiade di Atene, Lucia Morico conquista per l'Italia il bronzo nei 78 kg.

2005
Karate Singapore

Nella 117ª sessione del CIO (luglio 2005) tenutasi a Singapore, nella votazione per determinare se diventare sport olimpico, più della metà dei voti fu favorevole, ma era necessario il raggiungimento di almeno i due terzi dei votanti.

2006
Aikido Australia

In occasione del 40° anniversario dell'Aikikai Australia, Moriteru Ueshiba visita e insegna in Australia.

2008
Judo Cina
Giulia Quintavalle

All'Olimpiade di Pechino, Giulia Quintavalle vince la prima medaglia d'oro olimpica femminile dell'Italia nel judo (57 kg.).

2009
Taekwondo Corea del Sud

Il Governo della Corea del Sud ha pubblicato una stima secondo cui il taekwondo WTF è praticato in 190 paesi, con oltre 70 milioni di praticanti nel mondo.

2010
Aikido

Dirige i suoi primi seminari all'estero Mitsuteru Ueshiba, Waka Sensei, designato  per divenire il quarto Doshu.

Taekwondo India

Il taekwondo viene accettato come sport nei XIX Giochi del Commonwealth di Delhi.

2011
Aikido Giappone

A partire dal 1° Aprile 2011 il quadro degli insegnanti titolari dell'Hombu Dojo comprenderà anche Mitsuteru Ueshiba.
Mitsuteru Ueshiba, 31 anni, è il figlio del terzo Doshu e attuale guida dell'Aikikai, Moriteru Ueshiba. Seguendo il sistema tradizionale di successione, ci si aspetta che Mitsuteru Ueshiba succeda al padre Moriteru come Doshu, diventando così la quarta guida dell'aikido dopo Morihei Ueshiba, Kisshomaru Ueshiba e Moriteru Ueshiba.

2012
Judo Inghilterra
Rosalba Forciniti

Ai Giochi di Londra, arriva per l'Italia il bronzo di Rosalba Forciniti nei 52 kg.

Italia

In Italia il 27 novembre s'inaugura al Centro Olimpico il Museo degli Sport di Combattimento e la nuova Palazzina Direzionale Multifunzionale.

2014
Capoeira Brasile

Il 26 novembre la Roda di Capoeira è stata iscritta all'Unesco (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura) nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità. L'Unesco ha riconosciuto nella capoeira una celebrazione che nasce dalla resistenza contro ogni forma di oppressione. La roda è uno spazio rituale che fornisce un senso di compagnia e d'identità di una comunità in continua espansione in Brasile e altrove. L'idea è quella che la capoeira deve diventare un mezzo di resistenza e promuovere il dialogo tra diverse etnie, classi sociali e nazionalità.

2016
Judo Brasile
Fabio Basile

Alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, Fabio Basile vince la terza medaglia d'oro olimpica maschile per l'Italia nel judo (66 kg.).
Nelle categorie femminili arriva invece l'argento con Odette Giuffrida (52 kg.).

Karate Brasile

Nella 129ª sessione del CIO svolta a Rio de Janeiro (Brasile), viene inserito il karate come uno dei cinque sport in prova per le Olimpiadi di Tokyo.

2017
Taekwondo Corea del Sud
World Taekwondo WT

La World Taekwondo Federation (WTF) cambia il proprio nome in World Taekwondo (WT) per via dell'acronimo troppo spesso oggetto di confusione con il gergo "WTF" diffuso nel web.

2019
Karate Francia

Viene data la notizia che il karate è ufficialmente escluso dalle Olimpiadi di Parigi 2004.

Collabora con Martial Net