Categoria: Judo

  • Medagliere Italiano

    Medagliere Italiano

    Atleta Class. Categoria Anno Luogo Competizione Elio Volpi 3° 1° Kyu 1951 Parigi (FRA) Campionati Europei Nicola Tempesta 3° OpenM 1954 Bruxelles (BEL) Campionati Europei Nicola Tempesta 1° O80 1957 Rotterdam (NED) Campionati Europei Nicola Tempesta 2° OpenM 1959 Vienna (AUT) Campionati Europei Romano Polverani 3° 1° Dan 1959 Vienna (AUT) Campionati Europei Nicola Tempesta […]

  • I Grandi Maestri di judo

    I Grandi Maestri di judo

    I Grandi Maestri di judo Jigoro Kano – Fondatore del Judo (1860-1938) Vedi Biografia 10° Dan Kodokan Questi di seguito sono gli unici 10° dan promossi dal Kodokan di Tokyo che non riconosce altri gradi oltre al proprio. Yoshitsugu Yamashita (1865-1935) – 10° Dan Kodokan Hajime Isogai (1871-1947) – 10° Dan Kodokan Hideichi Nagaoka (1876-1952) […]

  • Kodokan Goshin Jutsu

    Kodokan Goshin Jutsu

    Kodokan Goshin Jutsu Forma di autodifesa moderna del Kodokan   Il Kodokan Goshin Jutsu, la forma di autodifesa moderna del Kodokan, è un Kata sostanzialmente recente. Infatti esso è stato messo a punto in epoca ben lontana dalla morte del fondatore del judo, Jigoro Kano, che ricordiamo avvenne il 5 maggio 1938. Kodokan Goshin Jutsu […]

  • Ju No Kata

    Ju No Kata

    Ju No Kata Forma della cedevolezza Il Ju No Kata (forma della cedevolezza), è uno dei otto kata ufficiali del Kodokan Judo Institute di Tokyo. Esso fu creato dal Prof. Jigoro Kano nel 1897 circa, e originariamente, definito il kata della ginnastica (Taiso No Kata), comprendeva 10 tecniche. Solamente nel 1907 il kata venne modificato […]

  • Kime No Kata

    Kime No Kata

    Kime No Kata Forma della decisione Il Kime No Kata (forma della decisione), in origine chiamato Shinken Shobu No Kata (forma di combattimento reale), era costituito da tecniche dei vari metodi di jujutsu, riunite da Jigoro Kano per l’allenamento al combattimento reale. Da un punto di vista didattico, è coerente l’arrivo della prima versione dello […]

  • Katame No Kata

    Katame No Kata

    Katame No Kata Forma delle immobilizzazioni o del controllo Premessa   Il Katame No Kata (forma delle immobilizzazioni o del controllo), fu sviluppato insieme al Nage No Kata (forma delle proiezioni), tra il 1884 e il 1887, nei primi anni dopo la fondazione del Kodokan, come metodo di insegnamento dei principi del katame-waza. La prima […]

  • Nage No Kata

    Nage No Kata

    Nage No Kata Forma delle proiezioni Premessa   Il Nage No Kata (forma delle proiezioni) è uno dei kata del judo riconosciuti ufficialmente dal Kodokan di Tokyo e forma, insieme al Katame No Kata (forma delle immobilizzazioni o del controllo), il Randori No Kata (forma di pratica libera).La prima versione del Nage No Kata è […]

  • Randori No Kata

    Randori No Kata

    Randori No Kata Forma di pratica libera   Il Nage No Kata (forma delle proiezioni) e il Katame No Kata (forma delle immobilizzazioni o del controllo) vengono chiamati Randori No Kata (forma di pratica libera) e rappresentano la teoria del metodo d’insegnamento del kodokan judo, senza l’apprendimento della quale è impossibile progredire: è evidente dunque […]

  • Kata del judo

    Kata del judo

    I kata del judo   Ci sono due modi principali per praticare il judo: kata e randori. Kata che letteralmente significa “forma”, viene praticato seguendo un sistema formale di esercizi prestabiliti, mentre randori, che significa “esercizio libero”, permette ai due praticanti di attaccare e difendersi reciprocamente secondo le loro abilità e preferenze tecniche.L’abilità nel kata […]

  • Judo Timeline

    Judo Timeline

    Cronologia della storia del judo kodokan 1860 Giappone Il 28 ottobre a Mikage, nella prefettura di Hyogo, vicino a Kobe in Giappone, nasce il Maestro Jigoro Kano (1860-1938) fondatore del Judo Kodokan. 1871 Giappone Jigoro Kano si trasferisce a Tokyo con la famiglia. 1877 Giappone Kano inizia lo studio del jujutsu alla Tenshin Shin’yo-ryu sotto […]

error: Content is protected !!