Home » Taekwondo » Taekwondo Timeline

Taekwondo Timeline

Cronologia della storia del taekwondo

57 a.C.
Tre Regni di Corea - taekwondo timeline

I tre Regni di Corea

L’inizio del periodo dei “Tre Regni di Corea” viene tradizionalmente indicato nel 57 a.C., quando il regno Saro (in seguito Silla), nella parte sud orientale della penisola, ottenne l’autonomia dall’impero cinese, al tempo della dinastia Han. Koguryo, sorto sul fiume Amnok, conquistò l’indipendenza dalla Cina nel 37 a.C. Nel 18 a.C., due principi di Koguryo si trovarono in lotta per la successione e fondarono Paekje nella parte a sud ovest della penisola (oggi Seul), con capitale Ungjin, in seguito Sabi nella parte a sud ovest di Seul.

50 a.C.
Muyong-chong - cronologia del taekwondo

Pittura murale trovata sul tetto della tomba reale di Muyong-chong. Questa tomba fu scavata nel 1935

A questo periodo risalgono i primi documenti nei quali viene espressamente citata la pratica del taekwondo. Come prova di questa datazione, vengono utilizzati i dipinti murari della pratica dal Tae Kyon visibili in una tomba reale della dinastia Koguryo (37 a.C. – 668 d.C.).

540 Il regno di Chin Heung, ventiquattresimo re di Silla, si sviluppa dal 540 al 576. È in questo periodo che furono addestrati uomini in grado di garantire l’integrità dei confini del regno, gli Hwarang (Hwa = fiore, Rang = giovane).
660 Re Muyeol di Silla ordinò ai suoi eserciti di attaccare Paekje. Il generale Kim Yu-shin, aiutato dalle forze Tang, conquistò Paekje.
668
Re Munmu - taekwondo timeline

Re Munmu di Silla

Nel 661 Silla e i Tang mossero contro Koguryo, ma furono respinti. Re Munmu, figlio di Muyeol e nipote del generale Kim, lanciò un’altra campagna nel 667 e Koguryo cadde poi l’anno seguente, dando vita al primo regno unitario coreano noto come Grande Silla.

935
Taejo of Goryeo - cronologia del taekwondo

Re Taejo (877-943)

Il ribelle Wang Kon obbligò l’ultimo re di Silla ad abdicare e si proclamò re del Neo-Koguryo (Koryo, abbreviazione del nome Koguryo da cui deriva il nome Corea), con il nome di Taejo (grande progenitore). Il suo regno che durerà fino al 1392.

1231 Arrivano le devastanti invasioni dei Mongoli in Corea che razziarono il paese.
1270
Kublai Khan - taekwondo timeline

Kublai Khan (1215-1294)

Viene siglata la pace con Kublai Khan.

1392 Fine della dinastia Koryo con la salita sul trono di Yi Song-gye con il nome regale di Yi Taejo, capostipite della dinastia Yi e del periodo conosciuto anche come età del Regno Choson.
1592 Breve invasione giapponese durata fino al 1597 che segnò per il regno Choson il passaggio a un periodo di debolezza e caos politico.
1627 Invasione Manciù che, fino al 1637, ridussero la Corea a stato vassallo della Cina.
1784 Introduzione del cristianesimo che con la sua diffusione apportò elementi nuovi e inaspettati nella cultura tradizionale.
1876 I giapponesi costrinsero il paese a stringere con loro relazioni diplomatiche e commerciali, imponendo l’apertura di alcuni porti.
1910 Tokyo annetté formalmente la Corea, prima in forma di protettorato e dal 2 agosto 1910 in qualità di colonia con il nome di Governatorato Generale Choson.
1945 Il 15 agosto 1945, con la sconfitta subita dal Giappone nella seconda guerra mondiale, cessa l’occupazione giapponese in Corea.
1955 Il Generale Choi Hong Hi indice una storica tavola rotonda, a cui parteciparono i più prestigiosi maestri coreani, dove venne codificata e creata una nuova arte marziale. Il nome scelto per la “nuova” ma pur antica arte marziale fu tae soo do (l’arte della mano cinese),
1957 Il nome dell’arte marziale fu cambiato in taekwondo (l’arte dei calci e dei pugni in volo), un nome più simile al vecchio tae kyon.
1961
Korea Taekwondo Association (KTA) - cronologia del taekwondo

Logo della Korea Taekwondo Association (KTA)

Nel 1961 fu fondata la Korea Taekwondo Association (KTA) con Choi Hong Hi come presidente.

1962 Il governo coreano si schiera con la KTA, determinando l’integrazione di molti artisti marziali in essa. Il nome Taekwondo venne accettato dalla maggioranza del popolo coreano, e iniziò la sua espansione internazionale.
1966
International Taekwondo Federation (ITF) - taekwondo timeline

Il logo della International Taekwondo Federation (ITF)

A causa di una “politicamente infelice dimostrazione” nella Corea del Nord, Choi Hong Hi perde il sostegno del governo della Corea del Sud e deve rinunciare alla presidenza della KTA. Il 22 marzo 1966 fonda la International Taekwondo Federation (ITF), privata e indipendente.

1973
World Taekwondo Federation (WTF) - cronologia del taekwondo

Il logo della World Taekwondo Federation (WTF)

Il 28 maggio 1973, a seguito di insanabili contrasti tra il generale Choi Hong Hi e il suo vice Kim Un-yong, venne fondata in Corea del Sud la World Taekwondo Federation (WTF) presieduta dallo stesso dott. Kim Un-yong.

1988 Il taekwondo viene inserito come sport dimostrativo giochi di Seul.
1990
Global Taekwondo Federation (GTF) - taekwondo timeline

Il logo della Global Taekwondo Federation (GTF)

Il Maestro Park Jung Tae, dopo aver lavorato per la ITF, fondò la Global Taekwondo Federation (GTF).

2000 Con i giochi olimpici di Sydney, il Taekwondo WTF è diventato uno dei due soli sport da combattimento asiatici (l’altro è il judo) incluso nel programma dei giochi olimpici
2002 La ITF si frammentò in tre organismi indipendenti, uno che ereditava l’organico storico con a capo il maestro Tran Trieu Quan, uno con a capo il figlio del generale Choi, Jung Hwa e un altro ancora con a capo Chang Ung, un allenatore di pallacanestro nordcoreano.
2009 Il governo della Corea del Sud ha pubblicato una stima secondo cui il Taekwondo WTF è praticato in 190 paesi, con 70 milioni di praticanti nel mondo.
2010 Il taekwondo fu accettato come sport nei Giochi del Commonwealth.
2017
World Taekwondo - cronologia del taekwondo

L’attuale logo della World Taekwondo

La World Taekwondo Federation (WTF) cambia il proprio nome in World Taekwondo (WT) per via dell’acronimo troppo spesso oggetto di confusione con il gergo “WTF” diffuso nel web.